G.F. Marcato


SS. PIETRO E BIAGIO - Melegnano (MI)
RESTAURO ESTERNO - SETTORI FACCIATA E STATUE

STRUTTURA ARCHITETTONICA E APPARATO DECORATIVO

 

Le prime documentazioni dell’esistenza di una Chiesa dedicata a S. Pietro risalgono all’anno 1200 ma la costruzione dell’edificio sacro arrivata a noi risale invece all’anno 1666 con la sua consacrazione nell’anno 1744. Nel 1883 il tempio venne totalmente restaurato e decorato nel suo interno e nel 1890 la Facciata riportata allo stile barocco originario del 1666. La Facciata è a doppio ordine con portale in pietra sovrastato da lunotto; nell’ordine superiore tra le lesene e controlesene con capitelli ionici si trovano due nicchie che ospitano le imponenti statue di S. Pietro e S. Biagio.

 

INTERVENTO

 

Il lavoro di restauro ha interessato la Facciata Principale del Tempio con il ripristino dell’intonaco ed il restauro di tutti gli elementi decorativi presenti. Tramite l’utilizzo di prodotti alla calce è stato possibile restituire alla bella Chiesa il suo aspetto originario morbido e vellutato con una tinteggiatura artistica tono su tono ed una attenta velatura. La fase più impegnativa e complessa del lavoro di restauro ha riguardato l’intervento sulle due statue in arenaria che coronano la Facciata principale della Chiesa. Esse si presentavano gravemente deteriorate a causa della debolezza del materiale che le compongono e dei danni provocati dal tempo e dall’esposizione alle intemperie. Dopo un accurato preconsolidamento della materia che si stava sgretolando tramite prodotti idonei e l’inserimento di barre in vetroresina a rinforzo ove necessario, si è passati ad una delicata fase di pulitura e al consolidamento vero e proprio tramite percolamento di apposito prodotto. Una riparazione di tipo archeologico ha concluso il lavoro di recupero con la stuccatura delle fessurazioni e la stesura di prodotto idrorepellente.

 Immagini (10 )


La Facciata durante i lavori di restauro

La Facciata restaurata,ancora nascosta dal ponteggio

La Chiesa prima del restauro

Vista dello stato di degrado delle zone basse prima del restauro

Il Frontone prima dei lavori di ripristino

Vista laterale prima del restauro
 Altre immagini
Prima e dopo (34)
Particolari (30)

Il Team

X

Un restauratore durante le operazioni di reintegrazione plastica degli elementi architettonici

Durante la ricognizione delle superfici

Al termine delle operazioni di battitura
Restauri autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano
 
G.F. Marcato