G.F. Marcato


BASILICA S. CARLO AL CORSO - Milano
RESTAURO ESTERNO - SETTORI CUPOLINO E STATUE

(D.L. Ing. Ferrari da Passano) - Perizia tecnica a cura Studio GF Marcato

 

STRUTTURA ARCHITETTONICA E APPARATO DECORATIVO

 

Il Cupolino poggia sull’estremità superiore della Cupola, è a pianta circolare e suddiviso in 8 “spicchi” alternati da finestre. Sul perimetro esterno poggiano otto grandiose statue in pietra arenaria (h = 4,40 ml). La finitura superficiale è ad intonaco.

 

INTERVENTO

 

Delicato intervento di restauro conservativo della pietra arenaria e degli intonaci con attenta rimozione meccanica delle sostanze sovrammesse (resine) tramite l’utilizzo di bisturi e compresse di soluzioni ammorbidenti; riaggregazione pulverolenza e riadesione delle scaglie e frammenti del materiale lapideo attraverso un’importante fase di consolidamento e di protezione superficiale (previe campionature per la scelta del prodotto più adatto e compatibile con l’arenaria). Tinteggiatura artistica con attenta ricerca dell’accordo cromatico tra intonaco antico e intonaco risalente all’intervento degli anni ’30.

Risorse
Pubblicazioni

 Immagini (2 )


Zoom sul dopo lavori

Vista oggetto dell'intervento a ponteggi montati
 Altre immagini

Prima e dopo

X

Una delle Statue, dopo l'intervento conservativo

Cupolino e statue prima dei lavori

Cupolino e statue dopo i lavori

Stato di degrado delle statue prima dell'intervento
Particolari (8)
Restauri autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano
 
G.F. Marcato