G.F. Marcato


S. STEFANO PROTOMARTIRE - Vedano al Lambro (MI)
RESTAURO ESTERNO FACCIATE LATERALI E POSTERIORE

STRUTTURA ARCHITETTONICA E APPARATO DECORATIVO

 

Nelle sue forme attuali la Chiesa risale alla fine dell’800, ma se ne hanno notizie fin dalla metà del ‘500. In origine doveva trattarsi di un edificio di piccole dimensioni, con torre campanaria sulla destra e, sullo stesso lato, il cimitero. Questo primo edificio, subì nel tempo ristrutturazioni e ampliamenti per presentarsi oggi con un impianto a Croce Latina e un nuovo Campanile la cui costruzione, secondo le fonti storiche ritrovate, risalirebbe al 1842.

 

INTERVENTO

 

L’esterno della Chiesa presenta due situazioni differenti: quella ben mantenuta della Facciata principale (e del Campanile) da un lato e quella in stato di degrado avanzato delle Facciate secondarie dall’altro. Le facciate laterali e posteriore evidenziano infatti uno stato conservativo assai precario: l’intonaco è inequivocabilmente ammalorato dal tempo; sono presenti screpolature dell’intonaco più nuovo, sbiadimento e alterazione del colore;  è stata notata la presenza di patine biologiche, croste nere e zone di vero e proprio distacco. Le superfici appaiono generalmente disomogenee, evidenziando interventi saltuari di ripristino effettuati nel tempo senza la cura dovuta, lievi fessurazioni e vere e proprie crepe, porzioni in cui il supporto ha spessori differenti con la completa assenza di sottofondi e tinteggiature a protezione dell’intonaco. L’intervento di restauro ha come obbiettivo la soluzione di tali problematiche; esso vedrà una prima fase di rimozione, ove strettamente necessario, degli intonaci gravemente ammalorati con successivo relativo rifacimento. Per le zone meno degradate si provvederà invece al consolidamento dell’intonaco in fase di distacco per mezzo di iniezioni di prodotto apposito. Si procederà poi con l’accurata pulizia delle superfici, si ripareranno fessurazioni e crepe con prodotti del tutto simili come granulometria al paramento originario e si concluderà l’intervento con la tinteggiatura ai silicati dopo  un attento studio cromatico delle tinte originali.

 Immagini (4 )


Prima dei restauri

Superfici esterne retrofacciata prima dei Restauri

Vista del retro della Chiesa a fine restauri

Elementi plastici decorativi sopraportone
 Altre immagini

Prima e dopo

X

Scorcio delle facciate prima dei lavori

Prima del restauro

Facciata laterale dopo i restauri

Scorcio delle facciate ad ultimazione restauri
Particolari (14)
Restauri autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano
 
G.F. Marcato