G.F. Marcato


BASILICA S. CARLO AL CORSO - Milano
RESTAURO ESTERNO - SETTORI CUPOLINO E STATUE

(D.L. Ing. Ferrari da Passano) - Perizia tecnica a cura Studio GF Marcato

 

STRUTTURA ARCHITETTONICA E APPARATO DECORATIVO

 

Il Cupolino poggia sull’estremità superiore della Cupola, è a pianta circolare e suddiviso in 8 “spicchi” alternati da finestre. Sul perimetro esterno poggiano otto grandiose statue in pietra arenaria (h = 4,40 ml). La finitura superficiale è ad intonaco.

 

INTERVENTO

 

Delicato intervento di restauro conservativo della pietra arenaria e degli intonaci con attenta rimozione meccanica delle sostanze sovrammesse (resine) tramite l’utilizzo di bisturi e compresse di soluzioni ammorbidenti; riaggregazione pulverolenza e riadesione delle scaglie e frammenti del materiale lapideo attraverso un’importante fase di consolidamento e di protezione superficiale (previe campionature per la scelta del prodotto più adatto e compatibile con l’arenaria). Tinteggiatura artistica con attenta ricerca dell’accordo cromatico tra intonaco antico e intonaco risalente all’intervento degli anni ’30.

Risorse
Pubblicazioni

 Immagini (2 )


Zoom sul dopo lavori

Vista oggetto dell'intervento a ponteggi montati
 Altre immagini
Prima e dopo (4)

Particolari

X

Programmazione intervento e catalogazione delle indagini e puliture eseguite

Lacune materiche e degrado delle statue prima dell'intervento

Perdita di materia e croste, prima dell'intervento sulle statue

Stato di degrado e perdita di materia delle statue, prima dell'intervento

Stato di degrado delle statue, prima dell'intervento

Stato di degrado del panneggio della Statua prima dell'intervento

Stato di degrado del Basamento prima dell'intervento

Croste nere su Cupolino prima dei lavori
Restauri autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano
 
G.F. Marcato