G.F. Marcato


S. CARLO LAZZARETTO - Milano
RESTAURO INTERNO

Voluta da Carlo Borromeo e costruita nel 1558-92 da Pellegrino Tibaldi, faceva parte del complesso del Lazzaretto milanese. Originariamente la Cappella doveva essere aperta su tutti i lati in modo da consentirne la visione dalle celle dei malati collocate tutt'attorno. Attualmente si presenta di forma ottagonale e ha i lati chiusi da murature. Al suo interno la luce si diffonde grazie alle delicate tonalità cromatiche ritrovate con i lavori di restauro.

 Immagini (4 )


La Cupola

Particolare dell' apparato decorativo

Com'era

Uno spicchio del Tamburo ottagonale a lavori ultimati
Restauri autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano
 
G.F. Marcato